Orsetto in arrivo

venerdì 4 luglio 2008

Quel tango che a volte non puoi ballare.

tango n°004, inserito originariamente da grispo.

Succede che a volte ti ritrovi lì, ai bordi della pista. Hai le scarpe giuste, il vestito con la gonnella che non intralcia il danzare, sei sola, hai la scollatura, perfino lo sguardo giusto. Ma nessuno ti invita. Sei trasparente. Gli uomini non si accorgono del rossetto, non vedono le calze, i tuoi occhi non incontrano gli occhi di nessuno. E mentre ti tormenti la collana di perle finte, con un po' di invidia e di agitazione, ti tocca guardare le altre ballare, nell'attesa che arrivi la persona giusta, si spera almeno entro la fine della serata. Un uomo. Uno sconosciuto in cerca di una solitudine da condividere.

9 commenti:

  1. Se continui così, dovrò imparare il tango (per ora resisto)

    RispondiElimina
  2. Prima o poi proverò a ballare il tango...
    E quel particolare di lei che si tormenta la collana mentre guarda le altre ballare è azzeccatissimo...

    RispondiElimina
  3. Anonimo3:57 PM

    puoi sempre passare al contrattacco, stravolgendo l'assioma del tango per cui il dovere dell'invito spetta al masculo, che guarda caso, tende ad invitare chi vede spesso in milonga. Esercitare un diritto sacrosanto per scatenare l'intraprendenza degli sconosciuti.
    Lorenzo

    RispondiElimina
  4. questo mi ricorda i tempi in cui frequentavo le discoteche: le più belle della serata se ne stavano lì, inavvicinabili, nessuno che avesse il coraggio di provarci né qualcuno che si sentisse all'altezza. finiva sempre che loro, desiderose di contatto umano come tutti noi mortali, alla fine si accontentassero dell'ultimo disperato che, provato con tutte e giustamente rifiutato, arrivava finalmente da loro...

    RispondiElimina
  5. Annalisa2:00 PM

    Cioè, Gabriele, tu alla fine ti sei beccato sempre le più belle della serata...
    Ecco come hai trovato quella splendida morosa...
    :-P

    RispondiElimina
  6. ahia, gli hai dato del disperato!
    ih ih!
    ;-)

    RispondiElimina
  7. brave brave... usiamo i blog altrui per fare le spiritose...
    e tu, lò, potresti intervenire a difendermi!!!

    RispondiElimina
  8. Ma no, lui è uno dei pochi coraggiosi che le più belle le invita!

    RispondiElimina
  9. non saprei, forse tutto quello che hai citato non basta. Giusto ieri ho visto a milonga una ragazza di vecchia conoscenza molto carina, agghindata al meglio. Ha detto due parole (sbagliate), non la inviterei per nulla al mondo... Prima di tutto mi piace ballare con persone che con belle stampe da tappezzeria. Just my opinion

    RispondiElimina