Orsetto in arrivo

sabato 1 gennaio 2005

Se fossi. O se sono.

Se fossi un mese sarei: maggio, l'attesa.
Se fossi un giorno della settimana sarei: lenta e distratta come la domenica pomeriggio.
Se fossi un orario del giorno sarei: dopopranzo.
Se fossi una stella dell'universo sarei: una stella cometa.
Se fossi un animale marino sarei: una megattera che si fa ammirare dai turisti nella peninsula Valdes.
Se fossi una direzione sarei: sud, dove fa caldo.
Se fossi un articolo di arredamento sarei: un leggìo.
Se fossi un peccato sarei: ovviamente la lussuria.
Se fossi un personaggio storico sarei: il Che.
Se fossi un liquido sarei: acqua di sorgente.
Se fossi un albero sarei: un cipresso, per arrivare su su in alto, e per far compagnia ai morti.
Se fossi un uccello sarei: martellante come un picchio.
Se fossi un arnese sarei: quell'arnese di cui non mi viene il nome ma che serve per fare il buco nella terra per poi piantare i fiori.
Se fossi un fiore sarei: molto profumata.
Se fossi un evento atmosferico sarei: neve che cade leggera.
Se fossi una creatura mitologica sarei: una sirena.
Se fossi uno strumento: un bongo, o uno strumento molto complicato come la cornamusa irlandese.
Se fossi un animale sarei: un animale non carnivoro.
Se fossi un colore sarei: il mio nome è rosso.
Se fossi un'emozione sarei: lo stupore.
Se fossi un frutto sarei: un'arancia.
Se fossi un suono sarei: una goccia d'acqua.
Se fossi un elemento sarei: aria.
Se fossi una macchina sarei: la macchina del tempo.
Se fossi una canzone sarei: una ninna nanna.
Se fossi un film sarei: Le fabuleux destin d'Amelie Poulain.
Se fossi un libro sarei: Il Maestro e Margherita.
Se fossi un cibo sarei: tanto.
Se fossi una città sarei: caotica come Buenos Aires.
Se fossi un materiale sarei: lana cotta.
Se fossi un sapore sarei: salata.
Se fossi un profumo sarei: profumo di fiori a primavera.
Se fossi una parola sarei: mamma.
Se fossi una parte del corpo sarei: un'enorme morbida bocca.
Se fossi un'espressione del viso sarei: il broncio.
Se fossi una materia scolastica sarei: una lingua straniera.
Se fossi il personaggio di un cartone animato sarei: Liza Simpson.
Se fossi una forma sarei: un cerchio.
Se fossi un numero sarei: il tre.
Se fossi uno sport sarei: il salto nel vuoto.
Se fossi un mestiere sarei: una ritagliatrice di giornali.
Se fossi un luogo sarei: un faro.
Se fossi un periodo storico sarei: una qualsiasi rivoluzione.
Se fossi un genere musicale sarei: il tango.
Se fossi una lettera sarei: la zeta.
Se fossi un oggetto sarei: una palla rimbalzante.
Se fossi un indumento sarei: una guepière.
Se fossi una pietra sarei: tagliente.
Se fossi una bevanda sarei: acqua e limone.
Se fossi un gelato sarei: densa e morbida come la panna.
Se fossi una festa sarei: malinconica come Ognissanti.
Se fossi una nazione sarei: la Spagna.
Se fossi una lingua sarei: lo spagnolo.
Se fossi un gioiello sarei: un ciondolo.
Se fossi un personaggio delle fiabe sarei: Cenerentola. E perderei non una ma due scarpette!
Se fossi uno dei Sette Nani sarei: Brontolo.

2 commenti:

  1. Anonimo11:41 PM

    ti ho trovato con il riferimento alla bicicletta,poi al volo quasi sfarfallando vedo cortazar, le istruzini di perec, l'amore (per il maestro o per margherita?)e poi bollani ed il jazz e l'allegria e poi il sud america , e l'essere salati....

    ti dedicherò un po' del mio tempo appena torno che stò partendo....

    hasta.. da garabondo

    RispondiElimina
  2. e dove vai, garabondo?

    RispondiElimina