Orsetto in arrivo

giovedì 13 gennaio 2005

Ricordi di Bcn


ricordo i tramonti di barcellona, e il sole che scalda la fredda aria invernale con i suoi raggi pomeridiani. le guglie della sagrada familia, che sembrano grappoli d'uva e il grande rosone della chiesa di santa maria del mar che proietta nella navata centrale un allegro caleidoscopio di blu, giallo, rosso, verde, arancio. le vetrate e candele colorate. l'allegria dei ragazzi che a mezzanotte passeggiano con i pattini per le vie di Gracia, il calore dei bar e di un caffé corretto, le vie deserte e silenziose la notte e pullulanti di vita al mattino. i fiori delle ramblas e il mercato con il pane, il pesce, la frutta, la carne e la gente che urla.
una signora che in metropolitana ci racconta della sua vita e ci offre delle caramelle. il giornalaio che ci spiega la strada.
i panni stesi alle finestre di una città che assomiglia un po' a Genova, un po' a Napoli, un po' a Venezia. le strade in salita bagnate dall'acqua e il tempo passato a parlare e a ridere.
il sorriso di un bellissimo ragazzo italiano.

Nessun commento:

Posta un commento